Omicidio magistrato Caccia: Rocco Schirripa condannato all'ergastolo

17 Luglio, 2017, 21:08 | Autore: Alighiero Casassa
  • Rocco Schirripa è stato condannato all'ergastolo per l'omicidio del procuratore Bruno Caccia, avvenuto il 26 giugno 1983

E' stato condannato all'ergastolo Rocco Schirripa, detto 'Barca', il panettiere di Gioiosa Jonica da anni residente a Torrazza Piemonte, arrestato nel dicembre del 2015 con l'accusa di aver fatto parte del commando che 34 anni fa freddò il procuratore di Torino Bruno Caccia sotto casa sua.

La Corte d'Assise di Milano, come atteso, ha sentenziato oggi pomeriggio la pena dell'ergastolo per colui che si riteneva "un capro espiatorio".

"Per l'omicidio è stato già condannato in via definitiva come mandante Domenico Belfiore, dell'omonimo clan". Lui si è sempre detto innocente e anche in mattinata, al termine del dibattimento, si è definito una "vittima sacrificale" perfetta in quanto "pregiudicato, terrone e compare di Belfiore".

"Una sentenza è giusta - hanno commentato Paola e Cristina Caccia, figlie del procuratore ucciso nel 1983 - ma speriamo che non finisca qui". Ci sono ancora tante cose da indagare e da aggiungere.