Lucarelli attacca "Chi" dopo aver cercato di vendere a Signorini foto rubate

17 Luglio, 2017, 15:24 | Autore: Adone Liotta
  • Da sinistra Selvaggia Lucarelli Guia Soncini Gianluca Neri

Nella redazione del "Fatto quotidiano", diretto da Marco Travaglio, non mancano i malumori per la presenza della "spregiudicata" penna della Lucarelli: quando è stata incriminata dalla Procura di Milano in molti non hanno accettato che continuasse a predicare sulla testata del giornale. Per questo reato ha dichiarato il proscioglimento per "non doversi procedere" per "mancanza di querela" (le presunte parti offese, Canalis e Fontana, non hanno querelato per questo reato) e ha assolto Lucarelli, Neri e Soncini. Nel processo Elisabetta Canalis era parte civile insieme a Federica Fontana. Accuse che si riferivano al presunto accesso alla posta elettronica della soubrette Federica Fontana per sottrarle le 191 fotografie scattate alla festa del 32esimo compleanno di Elisabetta Canalis a Villa Oleandra, residenza dell'ex compagno della festeggiata, George Clooney. Il fatto è stato riqualificato dal giudice nel reato di rivelazione di contenuto di corrispondenza (articolo 618 codice penale) e Lucarelli, Neri e Soncini sono stati assolti perché è un reato punibile a querela della persona offesa e le presunte parti offese Federica Fontana ed Elisabetta Canalis non avevano sporto querela per questo specifico reato. Per le altre due imputazioni contestate a vario titolo ai tre imputati, invece, tra cui una presunta tentata vendita degli scatti di Canalis e un trattamento illecito di dati personali, sono arrivate assoluzioni con formula piena. Il pm aveva chiesto pene fino a 1 anno e 2 mesi, ma oggi è arrivata per tutti la sentenza di assoluzione (motivazioni tra 90 giorni). Neri si difese sul Web, raccontando che i Carabinieri arrivarono a casa sua cercarono e trovarono quelle foto, ma che lui le aveva trovate su un noto sito che diffonde materiale Vip in Rete: 4Chan. "E che sono felice". La Soncini nella sua memoria difensiva scrisse di Selvaggia Lucarelli: "Nessuno me l'ha presentata".

Una critica che la Lucarelli avrebbe decisamente potuto evitare: la puzza di vendetta si percepisce da lontano. Di Neri: "Ebbi di lui l'impressione di un fanfarone".