Icardi: "Perisic? Chi è scontento vada via. Su Spalletti e Borja Valero…"

17 Luglio, 2017, 18:51 | Autore: Adone Liotta
  • Inter si passa alle cose formali

Arrivato da pochi giorni a Riscone di Brunico per raggiungere i compagni il ritiro, Mauro Icardi si è anche soffermato ai microfoni di Premium Sport per le prime dichiarazioni sulla nuova stagione con la maglia dell'Inter e non solo: "Manca solo Medel, ma siamo tutti qua e stiamo lavorando bene". Purtroppo io sono ancora fuori per un infortunio, ma già dalla settimana prossima conto di tornare in gruppo. "Qui ci sono tanti bambini, quando finiamo di allenarci e' bello fermarsi con loro per fare foto e autografi, cerchiamo di accontentare tutti nei limiti del possibile", ha scritto Icardi. Noi ci metteremo a disposizione per fare il bene dell'Inter.

Essendo da poco tornato dalle vacanze il capitano ha finora osservato il nuovo tecnico perlopiù dall'esterno: "Dentro il campo non l'ho visto molto, posso senz'altro dire che è carico". "Penso che l'allenatore debba difendere la squadra e la società deve essere dalla parte dei giocatori". Obiettivo? Sappiamo tutti che è tornare a giocare la Champions. Non ne parliamo tanto nello spogliatoio, ma deve pensare per quello che si sente e fare le cose che per lui sono quelle migliori, diciamo deve pensare per se. Ora la società farà un buon mercato. "Se saranno 20 o 30 goal, è uguale". Borja non risparmia qualche frecciatina alla dirigenza dei toscani ed ammette tutte le difficoltà che hanno caratterizzato le sue ultime settimane da tesserato viola: "Non avrei mai voluto andare via da Firenze, ma non potevo più rimanere".

Javier Pastore 28 pallino di Sabatini
Javier Pastore 28 pallino di Sabatini

Icardi, capitano e bomber dell'Inter, parla di una situazione delicata, la situazione Perisic-United.

Messaggio ai tifosi. "La scorsa annata è stata deludente, ma noi siamo qua e speriamo che le cose vadano meglio".