Roma. Settantenne muore per salvare tre bimbi a Terracina

28 Giugno, 2017, 16:37 | Autore: Amata Cozzo
  • Latina salva tre bambini in acqua poi muore il pensionato-eroe è un 73enne

Un uomo di 72 anni originario di Roma ha perso la vita nel tentativo di prestare soccorso a suo nipote che stava facendo il bagno in mare nel tratto di spiaggia libera adiacente Foce Sisto.

In mare si sono quindi tuffati tre adulti, che hanno messo in salvo i bambini, ma si sono poi trovati a loro volta in difficoltà. Spartaco Ometto è stato recuperato e portato a riva quando le sue condizioni sarebbero state già disperate e non ce l'ha fatta nonostante i soccorsi dei sanitari, mentre la signora è stata soccorsa e portata al "Fiorini" dove nel frattempo era atterrata l'eliambulanza che l'ha trasportata a Latina. La terza persona invece, è stata soccorsa e si trova in ospedale a Terracina per accertamenti, ma non è in pericolo. Alcune persone dalla spiaggia si sono buttate in acqua per soccorrerli. Per lei si è alzato in volo un elicottero del 118. Da sottolineare che il pur tempestivo arrivo dell'ambulanza del 118 è stato ritardato dall'interruzione della strada provinciale per San Felice Circeo a causa dell'inagibilità del ponte del fiume Sisto.

Probabilmente è quello che è accaduto ai tre bambini, tutti sugli otto anni, che a un certo punto devono aver avuto problemi a uscire dall'acqua, dettaglio che non è sfuggito all'occhio del 73enne (sembrerebbe nonno di uno dei ragazzini) che è entrato in mare in loro aiuto. Un'altra donna è stata soccorsa e trasportata in gravi condizioni all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Dopo essere riusciti con grande difficoltà a mettere in salvo i tre piccoli, le cose si sono complicate per i tre soccorritori.