Giornata mondiale del Rifugiato: tutti gli eventi organizzati in Italia

20 Giugno, 2017, 04:48 | Autore: Alighiero Casassa
  • IMPERIA. GIORNATA MONDIALE DEL RIFUGIATO. MARTEDÌ 20 GIUGNO AL CREMLINO DI PIAZZA DANTE LA MOSTRA “COLORI IN CAMMINO”/IL PROGRAMMA

L'evento, proprio per l'importanza del tema, è inserito nel percorso del Sardegna Pride ed è stato pensato come un'occasione per conoscere personalmente i giovani che richiedono protezione in città e per creare un momento di incontro e di confronto in cui sia possibile sfatare alcuni pregiudizi legati alle persone richiedenti asilo e sull'accoglienza.

- Le iniziative si concluderanno sabato 24 giugno all'insegna dello sport, con il secondo torneo di Calcio Sociale, che vedrà il calcio d'inizio alle ore 10:00 presso gli impianti sportivi Don Bosco.

Dal 21 giugno fino al 3 luglio 2017, poi, alcuni dipinti e fotografie significative verranno esposti anche nell'atrio della medesima sede.

Nel Rapporto 2016-2017 Amnesty International denuncia che 36 paesi hanno violato il diritto internazionale rimandando illegalmente i rifugiati in paesi dove i loro diritti umani erano in pericolo."Accettando invece di condividere le responsabilita' per la protezione dei rifugiati - ha concluso Maria Giuly Latini - i governi possono dimostrare una vera leadership e la reale intenzione di investire nella vita e nel futuro delle persone". Al CeIS, infatti, i migranti sono all'interno di un sistema integrato partecipando a tutte le attività complementari del Centro: dalla cura dell'orto alla ristrutturazione delle fontane che si trovano all'interno del complesso che li ospita. L'appuntamento è allo Stadio Tre Fontane di Roma alle 17, l'ingresso è libero. "Al MAXXI: "S.O.S. - Save Our Souls di Achilleas Souras, un progetto per recuperare i giubbotti di salvataggio usati da rifugiati e migranti durante le traversate del Mediterraneo e trasformarli in igloo-rifugio; Mostra fotografica "#WithRefugees" negli spazi della Galleria Alberto Sordi con 8 maxi-foto di Francesco Malavolta, Alessandro Penso e Alessio Romenzi.

Sempre in piazza Sant'Agostino il 21 giugno il clou delle iniziative che mette insieme la Provincia e numerose associazione con la "Festa della musica" che prevederà, a partire dalle ore 21, il saluto della Vicepresidente Eleonora Ducci, danze e balli con Ananta Tribe & the Gipsy Sisterhood e il concerto dell'Orchestra Multietnica Aretina con la presentazione del laboratorio musicale prodotto con i rifugiati e i richiedenti asilo del territorio.

L'Unhcr stima che, alla fine del 2016, almeno 10 milioni di persone risultavano prive di nazionalità o a rischio apolidia.