Casa » Sport

Abbiati: 'Juve occasione da cogliere al volo. Su Donnarumma...'

20 Giugno, 2017, 11:42 | Autore: Lucilla Lucia
  • Abbiati 'La trattativa con Donnarumma non e' chiusa. Sulla contestazione...'

L'ex portiere rossonero ha poi espresso la soddisfazione per esser tornato a far parte della società che l'ha lanciato nel grande calcio e con cui ha vinto tanto in tutt'Europa: "Non mi manca tanto il campo ma il Milan, mi mancavano le persone qui, Milanello, il dietro le quinte".

Christian Abbiati è diventato di recente il club manager del Milan e oggi ha rilasciato dichiarazioni importanti all'ACMSocialDay, in programma a Casa Milan, per quanto riguarda la questione portiere: "Da tifoso spero che Gigio possa rimanere perché è amato da tutti, la nostra speranza è che la trattativa sia ancora aperta". "Secondo me è sempre stato così", replica Abbiati, "quando il giocatore è vicino alla scadenza è normale che la trattativa sia più lunga del solito però ci sono altri aspetti".

Abbiati ha spiegato anche il suo ritorno al Milan con un ruolo dirigenziale, convinto dal progetto prospettatogli dalla società: "Ero voglioso di tornare, per me il Milan è una seconda famiglia". Io ho sempre preso le mie decisioni, nessuno deve farsi influenzare. "Bisogna restare concentrati, perchè è un ruolo delicato". Bisogna crederci, è un progetto partito l'anno scorso con alcuni giovani. Stanno facendo un buon lavoro, sul mercato hanno acquistato giocatori validi e giovani.

Il tema delle bandiere è stato affrontato più volte in questi giorni, Abbiati è sicuro: "Abbiamo Abate che gioca nel Milan da tanti anni, così come De Sciglio". In rosa ci sono già giocatori di alto livello. Plizzari? L'ho visto crescere, ha potenziale. Tutti speriamo di vincere subito, ma dobbiamo dare il meglio. La società è il mister faranno la scelta migliori. "Trasferimento alla Juve? Buffon si era infortunato ed il Milan mi propose alla Juve, da professionista fu una scelta da cogliere al volo".