Ufficialmente morti nel rogo di Londra Gloria e Marco foto

19 Giugno, 2017, 02:46 | Autore: Alighiero Casassa
  • Incendio Londra, la regina:

Era stato lo stesso Marco Gottardi, il 27enne di San Stino di Livenza morto nel rogo del Grenfell Tower assieme alla fidanzata Gloria, a segnalare questo problema al papà Gianni, un mese fa. Allo strazio si aggiunge la drammatica consapevolezza che a tanti dei corpi rimasti carbonizzati nell'inferno della Grenfell Tower non si potrà mai dare un nome. E' arrivata oggi l'ufficialità della morte di Gloria Trevisan e Marco Gottardi, 27 e 28 anni, entrambi architetti; a comunicarla, l'avvocato della famiglia Trevisan, contattato dalla Farnesina. "Sappiamo che almeno 30 persone sono morte in seguito all'incendio e temo che il numero sia destinato ad aumentare" ha detto il comandante Stuart Cundy, annunciando l'apertura di un'inchiesta ma escludendo comunque l'ipotesi del dolo.

Bailey e la moglie Belinda, la sua segretaria, hanno tre figli, vivono in una villa a Crowborough, East Sussex, del valore di un milione di sterline, con una grande piscina, nel garage ci sono una Porsche e una Land Rover. "È uno dei classici cervelli in fuga". Intorno alle 3 le televisioni avevano iniziato a trasmettere le immagini in diretta. "Grazie per quello che hai fatto per me". "Non ho loro notizie dalla scorsa notte e i loro telefoni sono spenti", postando la foto dei due sorridenti.

Alla Grenfell Tower, era stato applicato il rivestimento come parte di un progetto di ristrutturazione dei costruttori Rydon, il cui capo all'epoca insisteva che il lavoro doveva "soddisfare tutte le richieste del controllo edilizio". Si tratta di un composto di alluminio infiammabile che è totalmente diverso dal Reynobond FR che costa appena due sterline in più ed è resistente al fuoco.

L'ala più radicale dei Conservatori britannici ha minacciato di mettere in queste condizioni la Premier Theresa May se dovesse tornare indietro dal proposito di rendere esecutiva la Brexit.

Ieri a Kensington, il quartiere del disastro, centinaia di persone hanno manifestato davanti al municipio denunciando l'assenza di misure di sicurezza antincendio nel grattacielo.