Per i Green Day i trentamila di Monza

19 Giugno, 2017, 13:04 | Autore: Adone Liotta
  • I-Days 2017 il calendario dei concerti

Il piano di sicurezza - studiato nei minimi dettagli dopo il dramma di Torino - ha tutto sommato funzionato alla perfezione e security e carabinieri sono subito intervenuti rassicurando i presenti ed evitando che il panico si diffondesse. Alle 22.30, per chi è uscito tra i primi. Dalla stazione di Monza sono previste navette per il concerto e per tutta la durata del festival I-Days è attivo anche un servizio di autobus per raggiungere l'Autodromo da varie città italiane.

L'I-DAYS nasce dall'esperienza ormai quasi ventennale di Indipendente Eventi e Concerti, che all'Independent Days (dalla prima edizione del 1999 in poi) ha portato in Italia artisti di culto come Joe Strummer, Muse, Nine Inch Nails, Arcade Fire, Sonic Youth, Manu Chao, Queens Of The Stone Age, Blink 182, Arctic Monkeys, Tool.

Justin Bieber (GUARDA LE FOTO NELLA GALLERY) si è classificato al secondo posto degli artisti più ascoltati al mondo, conquistando il secondo posto anche nella chart degli artisti maschili con il numero maggiore di streaming in assoluto. Alle 17.25 attesi i Bastille, seguiti dal DJ Martin Garrix. A chiudere è stata la star preferita dalle teenager, il camaleontico Justin Bieber. Una scommessa vinta. È salito sul palco con mezzora di anticipo sull'orario previsto, tra fuochi d'artificio - veri e ripetuti durante lo show fino al finale - e lacrime copiose. Due band che hanno scritto la storia del punk californiano, due gruppi che si sono elevati ad icona di un genere musicale. Ha incitato i fan e non ha ignorato le fan actions preparate per l'occasione mostrando il cartello Happy birthday Scooter (il manager).

Apertura dei cancelli sempre alle 13.00 anche per la giornata di venerdì. Poco importa se dopo qualche mese l'area dei concerti dello scorso anno o della messa del Papa è tornata alla piena normalità, poco importa se ogni evento deve rispettare, per normativa, degli stringenti vincoli ambientali che impongono il ripristino completo del luogo utilizzato. Nodi al pettine nelle serate più frequentate, quelle da 60mila e 80mila persone. Chi non può fare a meno dell'auto, dovrà lasciarla nei parcheggi indicati (QUI l'elenco).