Casa » Sport

Hartley esalta i meccanici Porsche: "Dobbiamo a loro la vittoria"

19 Июня, 2017, 10:56 | Autore: Lucilla Lucia
  • Le Mans Ford Chip Ganassi Racing pronto a difendere il Titolo

L'edizione numero 85 della 24 Ore di Le Mans ha visto la Porsche centrare il suo 19° successo in quel di La Sarthe nonchè il terzo consecutivo. La vettura di Jackie Chan (all'esordio) sale sul podio assoluto con il secondo posto, battendo nella categoria LMP2 la Vaillante Rebellion numero 13, terza assoluta a Le Mans.

La 24 Ore di Le Mans 2017 ha scelto la Porsche.

L'ottantacinquesima edizione della 24 Ore di Le Mans va alla Porsche 919 Hybrid di Bernhard-Hartley-Bamber.

Si è sfiorato il grande crollo delle vetture ibride... toccate pesantemente dalla loro affidabilità...ma alla fine la Porsche ha salvato l'onore di tutti...

Strepitose le LMP2, l'Oreca ha portato in pista una vettura nettamente superiore alle altre 3, il motore Gibson, tradizionale e molto affidabile ha fatto il resto: praticamente nessun ritiro per problemi tecnici e gara tirata per gran parte della corsa. Entrambe le vetture hanno spinto al massimo, ma l'ovvia disparità prestazionale ha reso prevedibile l'esito della caccia: "girando anche 15" più veloce dell'avversario, il lupo Bernhard ha acciuffato la lepre Tung a 1 ora e 7' dal termine.

Come nei peggiori incubi, quelli in cui provi inutilmente ad afferrare un oggetto, nella notte Toyota ha vissuto una tragedia onirica e in soli 30 minuti le speranze di una doppietta si sono trasformate in un disastro. Ottima prestazione per il team italiano della Cetilar Villorba Corse che con la Dallara #47 di Lacorte-Sernagiotto-Belicchi finisce la gara chiudendo nella Top 10 generale in decima posizione (8° posto nella classe). In alternativa, anche in questo caso però bisogna essere abbonati o pagare la singola gara, ci si può collegare al sito www.fiawec.com dove trasmettono la diretta streaming in inglese. E ora il sogno di quella bandiera a scacchi, inseguito per anni, è andato perfino oltre ogni più rosea aspettativa.

"Le Ford infine hanno mostrato le carte e piazzano le quattro GT nella top five, con Ryan Briscole (nella foto) al top con 3.51.79, a meno di 1" dalla pole dell'Aston Martin di Darren Turner. Così il titolare del sedile della Ferrari 488 GTE alla 24H di Le Mans è diventato Michele Rugolo.