Casa » Sport

Calciomercato Milan, tra Donnarumma e Neto: incontro con la Juve 2882 18-06

19 Giugno, 2017, 11:58 | Autore: Lucilla Lucia

Nel mirino del Napoli già dallo scorso anno c'è il nome di Mattia De Sciglio, esterno difensivo in forza al Milan ma in rotta con l'ambiente rossonero.

In 6 anni di Milan, sole 110 presenze per De Sciglio: anche i tanti problemi fisici sono stati causa di una mancanza di continuità. La prossima settimana potrebbe essere decisiva per conoscere nuovi sviluppi al riguardo. Il ruolo di terzino destro è senz'altro uno di quelli su cui la Juventus, data la più che probabile partenza di Stephan Lichtsteiner e i recenti flirt tra Daniel Alves e il Manchester City, sarà per forza di cose costretta ad investire; il profilo del ventiquattrenne milanese piace non poco a Marotta e Paratici e i recenti dissapori tra il ragazzo e la piazza rossonera permetterebbero di portarlo via per una cifra relativamente abbordabile.

L'edizione odierna de Il Mattino parla di un Napoli prontissimo ad accelerare per regalare il duttile terzino classe '92 al tecnico Maurizio Sarri; negli ultimi contatti con l'entourage del difensore, il d.s. Giuntoli avrebbe proposto un quadriennale da 2,5 milioni netti a stagione per De Sciglio, ormai pronto a lasciare il Milan e propenso anche ad accettare l'ipotesi azzurra, anche per la possibilità di giocare subito in Champions League e riconquistare anche la maglia della Nazionale. Su di lui c'è anche la Juventus, club che fino a pochi giorni fa godeva della preferenza del calciatore, ma le carte in tavolo ora sembrano cambiate.