Casa » Sport

Marotta: "Dybala? Non ha prezzo"

26 Мая, 2017, 12:04 | Autore: Lucilla Lucia
  • Juventus Dybala “Totti? A Roma come un re prigioniero. Dybala Mask? Nata per sbaglio”

Non sono d'accordo. Roma e Napoli hanno sempre inanellato risultati positivi e credo che la seconda classificata in questi anni abbia perso al massimo cinque o sei volte a stagione; questi sono numeri che dimostrano la loro competitività. "In sei anni abbiamo conquistato 100 punti più di Roma e Napoli".

Sul futuro di Massimiliano Allegri: "A noi piacerebbe andare avanti con Allegri, speriamo che dopo la finale di Champions non ci dica che voglia andare via - Afferma l'Ad della Juventus, Marotta - In questo momento è senza dubbio uno dei migliori allenatori del mondo".

Marotta ha parlato del suo talento principale Paulo Dybala: "C'è l'intenzione di fare un lungo percorso insieme". La clausola è una follia, non la metterò mai su un giocatore. Non è un vantaggio, ti mette nelle condizioni di debolezza. Quando uno è forte e vincente subentra la cultura dell'invidia e quindi la vittoria viene denigrata o svilita. "Purtroppo nel nostro calcio cè molta cultura dellinvidia e poca cultura della sconfitta".

Per esempio senza clausola, probabilmente, De Laurentiis non vi avrebbe ceduto Higuain. In Italia, spesso i nostri avversari hanno perso dando la colpa all'arbitro o qualcos'altro. Non lo so, novanta milioni sono novanta milioni. Oggi non è un tema prioritario.

Se il 3 giugno Allegri ci dicesse 'Vado via'? Ci sono club in Italia dove non si capisce chi sia al comando e ciò genera confusione che si ripercuote nei risultati dei quali nessuno sembra avere responsabilità" - e allontanando tutte le critiche - "Io sono stato per qualche decennio dirigente di squadre meno importanti della Juventus e l'ho sempre vista come una squadra forte e vincente. L'ideale sarebbe tenere Allegri e non ci pensiamo neanche a cambiare.