Un Basquiat da record

20 Mag, 2017, 06:19 | Autore: Adone Liotta
  • Dal web

Un untitled del 1982, un dipinto di dipinto del teschio di Jean-Michel Basquiat è stato venduto all'asta da Sotheby's a New York per 110,5 milioni di dollari, uno dei pezzi più costosi di arte contemporanea mai messo all'asta. L'asta, tenutasi a New York da Sotheby, ha visto la vendita all'incanto anche di opere di Keith Haring, Blinky Palermo, Mira Schendel, Wolfgang Tillmans, Jonas Wood e Takeo Yamaguchi.

Il colossale "Senza Nome" di Basquiat raffigura un teschio nero su fondo azzurro, rivoli rosso sangue che colano sul cranio, orbite colme di rabbia, denti che stridono: la sintesi della violenza senza nome contro gli uomini della sua razza. Ad aggiudicarselo la sera del 18 maggio è stato il giapponese Yusaku Maezawa che aveva già dimostrato l'amore per l'artista quando l'anno scorso aveva comprato un altro suo pezzo a più di 50 milioni di dollari.

Brooklinese di padre haitiano, Basquiat divenne celebre nel mondo della street art e in pochi anni si affermò come un beniamino dei collezionisti prima di morire nel 1988 a soli 27 anni di overdose di eroina. Una guerra al rialzo che ha fatto salire il prezzo ben oltre i 60 milioni di dollari precedentemente stimati.