Casa » Sport

Fiorentina: a Napoli senza Sanchez

20 Mag, 2017, 07:45 | Autore: Lucilla Lucia
  • Fiorentina Sousa in conferenza stampa

Nonostante tutto, a sole due giornate dalla fine, il Napoli è in lotta per il titolo: "Siamo soddisfatti della nostra stagione, vorremmo arrivare in fondo al campionato per avere una base importante per continuare a far bene. La nostra filosofia deve tirar fuori le nostre potenzialità, poi se non corrisponde al primo posto pazienza, ma ci tira fuori il nostro 100%".

L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno, prova ad ipotizzare quelle che saranno le decisioni di Maurizio Sarri in vista del match di sabato contro la Fiorentina. Incertezza che sembra ormai superata, duranti gli allenamenti il tecnico ha avuto modo di osservare i ragazzi e metterà in campo solo chi è nettamente in forma, e a quanto pare è la coppia formata dall'italo-brasiliano e il polacco a essere favorita. Per fortuna non è matematica, perchè ci sono eventi e dinamiche che accadono nel calcio che vengono ricordate.

Allan recupererà per la gara di domani? "Allan? Per noi in certe partite è una soluzione determinante, ora è alle prese con un problema muscolare e valuteremo domattina se rischiarlo oppure no".

"Ci porta a un preliminare, noi nel nostro sogno non ci accontentiamo neanche di questo". Sono sempre state partite dure, problematiche, col risultato in bilico. Dobbiamo pensare al record storico di punti che è a 3 punti da noi. Forse più delle altre squadre che hanno affrontato. "Cercheremo di sostiuirli con i calciatori che abbiamo in rosa e che sono all'altezza".

Scopri il segreto di Wayne Rooney, ecco come ha fatto per i suoi capelli!

Un solo punto separa il Napoli dal secondo posto in campionato e dall'accesso diretto nella prossima Champions League.

Domani una finale? "Il Napoli è una squadra che crea molte difficoltà, che ha dall'anno scorso gli stessi principi, ha migliorato la sua qualità e le alternative". Il meccanismo sta funzionando, ci abbiamo messo errori madornali che possiamo limare, non annullare. "E' un reparto in crescita, i giocatori hanno la mia completa fiducia", ha precisato l'ex tecnico dell'Empoli.