Grecia, sciopero generale 24 ore contro nuovo piano austerity

19 Mag, 2017, 22:49 | Autore: Alighiero Casassa
  • Atene lacrimogeni contro dimostranti

Neanche il maltempo li ha fermati.

La Grecia torna in piazza contro le nuove misure di austerità che il Parlamento dovrebbe approvare domani. Molti i voli annullati, soprattutto interni, mentre quelli internazionali hanno subito cambiamenti di orario per lo sciopero dei controllori di volo. Ad Atene oggi sono previste diverse manifestazioni. Il debito pubblico ateniese alla fine dello scorso anno rappresentava il 179% del Pil nazionale e il FMI chiede che venga alleggerito, ma l'intransigente Germania si oppone. Le isole greche sono state praticamente isolate per lo sciopero di 48 ore dei marittimi, che potrebbe essere esteso fino a sabato. Circa 12.000 persone hanno manifestato nei giorni scorsi ad Atene ed altre decine di migliaia nelle principali città, da Salonicco a Patrasso. Fermi anche metro, bus e tram, mentre uffici e scuole sono chiusi e i medici negli ospedali trattano solo le emergenze. La prossima settimana, infatti, i ministri delle finanza dell'Eurozona si riuniranno per considerare la possibilità di sbloccare un'altra trance di aiuti da 7,5 miliardi di euro.

Il nuovo pacchetto definito dalla stampa greca "lacrime e sangue" prevede riforme che dovranno iniziare gradualmente a partire dal 2019 e faranno risparmiare 4,9 miliardi di euro.

Con 153 voti a favore il parlamento di Atene ha infatti votato l'ennesimo pacchetto contenente misure di austerità, aprendo così la strada all'emissione di ulteriori prestiti di salvataggio e al proseguimento dei negoziati sul debito con Bruxelles.