Alessio, travolto e ucciso a 16 anni: arrestato il pirata, era fuggito

19 Mag, 2017, 23:33 | Autore: Minervina Schirripa

È stato arrestato l'uomo che giovedì 18 maggio ha travolto con lo scooter Alessio Zanetti in località Battilana.

Il centauro è poi fuggito senza prestare soccorso. Il 16enne, che frequentava la quinta ginnasio del Liceo classico, stava tornando a casa per pranzo dopo una mattinata a scuola quando è stato travolto dalla moto. Un impatto devastante che ha scaraventato l'adolescente a diversi metri lasciandolo a terra esanime. soccorso dal 118 il 16enne è staro portato in ospedale già in gravi condizioni. È morto nelle prime ore della mattina. I genitori del ragazzo hanno autorizzato l'espianto degli organi. Per risalire al 37enne, originario di Carrara, senza un'occupazione stabile, piccole segnalazioni alle forze dell'ordine, si sono rivelate utili anche le immagini registrate dalle telecamere in strada: dalle riprese è stato possibile accertare che il motociclo coinvolto era un Yamaha Majestic 125 e anche a ricavare parte della targa.