Casa » Sport

Luis Enrique difende la Juventus: "Non capisco le critiche, sono formidabili"

09 Aprile, 2017, 15:46 | Autore: Lucilla Lucia
  • Messi decisivo nel 3-0 del Barcellona al Bayern due gol e un assist. Geniale soprattutto il colpo sotto di destro a Neuer dopo aver messo a sedere Boateng che è valso il raddoppio

Deve pensare soprattutto al suo Barcellona ma Luis Enrique butta un occhio interessato anche agli impegni della Juventus, rivale ai quarti di Champions del club azulgrana: "In campionato la Juve ha una situazione più piacevole della nostra, hanno molto vantaggio sulle rivali". I bianconeri hanno pareggiato 1-1 la prima delle due gare consecutive contro gli azzurri, tirando verso la porta di Rafael solo in occasione del goal di Khedira: significa qualcosa in vista della Champions? "Quanto ai valori che trasmette il Real Madrid meglio che non mi pronunci, io sono più radicale in questo aspetto rispetto a Gerard". "E' ancora una squadra formidabile, le critiche sono sempre all'ordine del giorno". Juventus? Ho visto la partita di domenica contro il Napoli e le critiche mi hanno sorpreso.

Enrique ha poi confermato che la prossima per lui sarà una stagione senza calcio giocato, smentendo le voci che lo vorrebbero di ritorno alla Roma, sulla scia di quello che dovrebbe essere il nuovo ds, lo spagnolo Monchi.

" Me ne vado dal Barcellona, da casa mia, ho bisogno di riposo per recuperare le energie, non voglio interferire con la scelta per il mio successore".