Windows Vista va in pensione: La fine del supporto è imminente

26 Marzo, 2017, 19:10 | Autore: Luciano Vano
  • Windows 10, la pubblicità su Esplora File?

Windows 10 magari? Passare dalla padella nella brace?

Dopo questa data, il gigante di Redmond non rilascerà più alcuna patch di sicurezza, e non fornirà più supporto per coloro che hanno ancora Vista sui propri PC.

Nel caso in cui fosse rilevato un attacco, i responsabili della sicurezza riusciranno ad effettuare un intervento tempestivo escludendo i file dalla rete, cancellando o mettendo in quarantena processi o file, recuperare un pacchetto d'informazioni da un sistema e molto altro con un semplice click.

Anche Microsoft Edge beneficerà dell'aggiornamento Windows 10 Creators Update grazie all'aggiunta di features utili per cambiare le icone di default, migliorare le prestazioni di EdheHTML e il supporto ai file EPUB.

L'11 aprile Microsoft Windows "spegnerà" Vista. In realtà, però, questa volta sembra si tratti di una notizia positiva, sia per gli sviluppatori, che per gli utenti. "I clienti possono inoltre aggiungere regole personalizzate di rilevazione o IOC (indicatori di compromissione) per potenziare la libreria", conclude la società. Windows Vista non ha mai funzionato come doveva, ha dato molti problemi ai pc mai risolti. Ah beh, addio Windows Vista, benvenuto Windows 10, per la serie #mainagioia. Gli utenti hanno dovuto aspettare l'arrivo di Windows 7 per avere un sistema operativo come si deve. Le premesse per il successo dell'iniziativa tra gli utenti ci sono pienamente, in quanto consentirebbe la sperimentazione senza l'installazione, spesso lunga e laboriosa, del nuovo software. Stavamo così bene con XP, quando all'improvviso ci è arrivato fra capo e collo Vista, con tutti i problemi annessi. Un sistema operativo, che non sempre è stato considerato come perfetto e che mai era riuscito a rapire il cuore degli utenti Microsoft. Solo con Windows 10 Microsoft è riuscita a trovare un vero sistema operativo erede di Windows XP.