Operazione London Bridge: il piano per la morte della Regina Elisabetta II

18 Marzo, 2017, 13:44 | Autore: Alighiero Casassa
  • Svelato il dossier segreto: ecco che cosa succederà il giorno della morte della regina Elisabetta

Si legge nell'articolo: "Nei piani per la morte della Regina - e ci sono molte versioni, tenute da Buckingham Palace, il governo e la BBC - la maggior parte prevede che morirà dopo una breve malattia". Quando l'infausto giorno arriverà il primo ministro verrà informato con una frase ben precisa, una frase che sarebbe dovuta restare segreta...

"Il passaggio della Regina sarà monumentale rispetto a quello di Diana - spiega il Guardian -". "The London Bridge is down", letteralmente "il London Bridge è caduto". The Guardian, il quotidiano britannico, ha provato a ricostruirlo momento per momento, utilizzando quello che si sa e quello che si può immaginare. Nonostante i 90 anni, la regina gode di un ottimo stato di salute: poche persone a quell'età possono concedersi delle quotidiane cavalcate. Il piano è accurato e dettagliato: ogni sfaccettatura è stata definita alla perfezione, pronta per essere attuata. La frase in codice, che sarà comunicata attraverso linee telefoniche sicure, è "London Bridge is down". Subito dopo verrebbero informati gli altri 15 Paesi dove Elisabetta è capo di Stato, per poi informare tutte le capitali degli Stati del Commonwealth.

Da quel momento scatterà l'operazione London Bridge predisposta per il decesso della sovrana. Intanto a Buckingham Palace un domestico vestito di nero appenderà alle porte del palazzo una nota con la notizia del decesso della sovrana e anche il sito ufficiale si vestirà a lutto.

Istruzioni dettagliate anche per i media britannici: tutti i programmi saranno sospesi e i presentatori tv saranno vestiti a lutto; le radio dovranno passare delle playlist predefinite, una triste e una molto di più. Una prassi certamente non paragonabile a quella seguita alla morte di Giorgio VI, il padre di Elisabetta: in quella circostanza la notizia della morte venne data con quattro ore di ritardo. In quelle ore infine inizierà la preparazione dei solenni funerali in onore della sovrana, in base ad un piano dettagliatissimo che viene periodicamente aggiornato. Prima che il 'Guardian' lo rendesse noto.