Parma, uccide ex compagna e si suicida

28 Gennaio, 2017, 08:33 | Autore: Amata Cozzo
  • Omicidio suicidio a Parma strangola la moglie e poi si uccide

È successo in una palazzina signorile di via Gibertini, nella prima periferia della città.

Un altro femminicidio nelle pagine di cronaca: a Parma un uomo di 50 anni uccide l'ex compagna, di 43 anni e poi si è tolto la vita.

Sono stati alcuni vicini a chiedere aiuto al 112, sentendo urla e grida.

Il corpo infatti non presenterebbe ferite da taglio né altre lesioni evidenti che potrebbero essere state provocate con un corpo contundente. E' lì che i carabinieri hanno ritrovato i due corpi senza vita. Quando i militari hanno suonato al campanello di Cocconi, nessuno ha risposto. Secondo quanto si apprende, la relazione tra i due sarebbe finita l'estate scorsa ma l'uomo, forse, stava tentando di tornare con la donna. È il messaggio che due mesi fa, in occasione della Giornata mondiale, aveva pubblicato su Facebook - listando di bianco e rosso la propria foto-profilo - Arianna Rivara, la donna di 43 anni uccisa la scorsa notte dall'ex compagno Paolo Cocconi, cinquantenne, nell'appartamento di lui in via Gibertini a Parma. Nessuna arma è stata ritrovata vicino ai corpi. L'appartamento è stato messo sotto sequestro, mentre carabinieri e inquirenti indagano per ricostruire quanto accaduto.