Mediaset, sulla scalata di Vivendi scende in campo Consob

25 Dicembre, 2016, 12:46 | Autore: Sofia Staffieri
  • Mediaset, sulla scalata di Vivendi scende in campo Consob

La finanziaria della famiglia Berlusconi che al momento detiene la maggioranza di Mediaset sta rastrellando le azioni per impedire l'ascesa di Vivendi, oltre ad aver presentato una denuncia alla Procura con l'accusa di manipolazione del mercato e la richiesta di intervento da parte di Agcom.

Secondo round in Consob sul caso Mediaset, questa volta a Roma. Se Vivendi riuscirà a portare la sua quota al 30 per cento, gli basterà allearsi con un altro 10-15 per cento del capitale azionario di Mediaset per modificarne il controllo. Oggi la Consob sentirà in audizione l'ad di Vivendi Arnaud De Puyfontaine e anche il governo tiene d'occhio la vicenda. Sulla vicenda Vivendi, Fininvest ha anche annunciato il deposito in Consob di un esposto per abuso di informazioni privilegiate.

Vivendi vuole un accordo con Mediaset e ora che i francesi sono i secondi azionisti del Biscione - da ieri al 29,94% dei diritti di voto di Cologno Monzese - ci sono più ragioni per farlo.

L'obiettivo di Vivendi, che in Francia possiede la pay tv Canal Plus, è quello di creare un colosso europeo in grado di contenere lo strapotere di Netflix, Amazon Apple e degli altri grandi protagonisti dell'Internet economy statunitensi che hanno già lanciato i loro servizi nel vecchio continente.

In Borsa stamattina i titoli Mediaset sono in seria difficoltà e nel primo pomeriggio sono stati sospesi dalle contrattazioni per eccesso di ribassi (-7,75%).