Casa » Sport

Tragedia Chapecoense: disposto un minuto di silenzio

02 Dicembre, 2016, 03:35 | Autore: Lucilla Lucia
  • Schianto aereo in Colombia: a bordo la squadra della Chapecoense

Gli atleti sono quasi tutti morti in un disastro aereo avvenuto poco prima della mezzanotte di lunedì in una zona montuosa della Colombia, nei pressi di Medellin.

Tutto il calcio si mobilita insomma per dare supporto e gloria agli sventurati eroi con il Paris Sanit Germain che avrebbe addirittura deciso di donare per la causa ben 40 milioni ai brasiliani per risollevare le sorti del club e salvarlo dal fallimento e riformare una nuova squadra.

Intanto, i tifosi di Chapecoense e Atlético Nacional si sono radunati nei rispettivi stadi (Atanasio Girardot e Arena Condá) nell'orario in cui si sarebbe dovuta disputare la finale di andata della Copa Sudamericana e hanno ricordato in modo toccante le persone scomparse nella tragedia. Quello che si sa è che il volo 2933 della compagnia Lamia aveva lanciato un segnale d'emergenza per problemi all'impianto elettrico del velivolo.

Gerson - Il centrocampista brasiliano, sul proprio profilo Instagram, ha preferito solamente pubblicare la foto dello stemma della squadra brasiliana, allegando l'hashtag #ForcaChape. Non ce l'ha fatta purtroppo l'altro portiere, Marcos Danilo Padilha che era arrivato ancora vivo in ospedale, sebben in gravissime condizioni.

Tragedia aerea nella notte in Colombia, in quel di Medellin.

Ximena Suarez, la fortunata hostess che è una dei sei sopravvissuti allo schianto dell'aereo che trasportava la squadra di calcio della Chapecoense, ha raccontato la sua esperienza ai soccorritori. "E' una tragedia, ora prego Dio di benedire e consolare i familiari delle vittime". Lo hanno riferito le autorità brasiliane citate dai media locali.