Tim Cup: Genoa che fatica, Perugia ko solo ai supplementari

02 Dicembre, 2016, 04:31 | Autore: Luciano Vano
  • ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

In pieno recupero però continuano le emozioni con Di Nolfo che realizza il definitivo 4-3.

Doppia sostituzione per il Perugia: Dezi e Guberti lasciano il posto a Di Nolfo e Acampora. Colpo di testa di Drolè e pallone direttamente alle spalle di Lamanna.

51′ Conclusione di Draolè, si salva Lamanna che manda in corner.

I rossoblu partono forte nei supplementari, con subito un occasione di testa per Pandev dopo 3' che non inquadra la porta.

Si sono affrontati al Marassi, per il quarto turno eliminatorio di Tim Cup, Genoa e Perugia in una sfida che ha decretato i rossoblu come avversaria della Lazio agli ottavi. Ai supplementari Pandev (doppietta) e Ninkovic regalano il passaggio del turno al Grifone. I rossoblù controllano la gara e al 37' raddoppiano con Pandev che conclude con un tiro dal limite sotto la traversa un'azione tutta di prima partita da Ocampos e proseguita da Simeone. Nel giro di pochi minuti arriva il goal del solito Rolando Bianchi di rapina, ed il pareggio del classe 1997 Drole, bravo a deviare un pallobe vagante in area.

106′ Finisce il primo tempo supplementare.

Non si può dire lo stesso per Bucchi, che per questo match, metterà in campo solo tre undicesimi della formazione titolare vista nelle ultime settimane: Monaco, Dezi e Guberti. Nel secondo tempo supplementare Lazovic si vede ribattuto un tiro a colpo sicuro al 109' e così è sofferenza fino alla fine anche perché il Perugia non molla e reclama un rigore per fallo di mano di Burdisso che pero' sembra avere il braccio attaccato al corpo.

Imitato, poco dopo, da Di Nolfo, classe '98 che all'ultimo secondo regala alla platea del Ferraris un destro al volo altrettanto bello.

Genoa (3-4-3): Lamanna; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Miguel Veloso, Gakpè, Ntcham; Pandev, Simeone, Ocampos.