Boeri:obbligatoria paternità 15 giorni

13 Novembre, 2016, 16:25 | Autore: Minervina Schirripa
  • Boeri:obbligatoria paternità 15 giorni

Lo ha affermato il presidente dell'Inps, Tito Boeri, partecipando al Forum su donne e lavoro in corso a Milano. In altri paesi non è così, ad esempio in Danimarca lo stipendio aumenta. Infine, le donne con figli subiscono una "penalizzazione del 15%" a livello salariale. Ha sostenuto che la sperequazione fra uomo e donna si possa affrontare allargando lo spettro dei diritti e dei doveri dell'uomo, della paternità nello specifico, e ha proiettato il dibattito italiano verso orizzonti insperati.

Questi dati mostrano che le donne con figli vengono percepite come un costo. "Risultano solo quattro padri su 100 che si prendono i congedi facoltativi".

"Purtroppo su un tema come questo gli incentivi non bastano, servono una massa critica e uno choc che rompano un equilibrio consolidato" ha concluso l'economista. "Poi si spera che diventino un meccanismo". Per sostenere la proposta, Boeri è tornato sugli studi condotti in paesi in cui è stato introdotto il congedo di paternità obbligatoria che "hanno dimostrato quanto la presenza del padre aiuti lo sviluppo cognitivo dei figli e ne migliora il rapporto".

Una proposta che non è piaciuta a Emma Bonino, leader dei radicali, che ha dichiarato "E' eccessivo prescrivere l'obbligatorietà del congedo di paternità in quanto bisogna stare attenti a non entrare troppo nelle scelte individuali dei cittadini, che come noi vogliono vivere liberi". Valeria Fedeli, vicepresidente del Senato, che ha depositato il ddl in Parlamento, insiste: "È la strada maestra, la stessa indicata nel documento che le donne di Cgil, Cisl e Uil hanno consegnato dieci giorni fa alla ministra Boschi". Il riferimento è all'emendamento presentato dalla deputata Pd Titti Di Salvo, vicepresidente della commissione di controllo sugli enti di previdenza, prima firmataria di una proposta di legge per le "misure a sostegno della condivisione della responsabilità genitoriale".

Congedo di paternità obbligatorio.

Ed anche per questo motivo, dare anche all'uomo la possibilità di avere un periodo di congedo per paternità significherebbe consentire alle famiglie una opportunità di miglioramento della propria vita e di quella della coppia in genere: e lo è soprattutto visto che l'Italia è una nazione in cui vi è una situazione fortemente penalizzante sotto il profilo lavorativo.