Casa » Sport

Milan, Lapadula: "Sono felice, ma non perdo la mia grinta"

09 Novembre, 2016, 23:50 | Autore: Lucilla Lucia
  • L'attaccante rossonero si gode la convocazione in Nazionale

Non ho dediche per questa convocazione, spero di avere altre occasioni. "La prima telefonata dopo la convocazione l'ho fatta a mia mamma, non mi ha detto niente perché non ci credeva, ma come tutta lamia famiglia è rimasta molto contenta".

L'attaccante del Milan, Gianluca Lapadula, commenta il suo approdo in Nazionale: "Una grande gioia esserci". Ho sempre fatto così e lo farò anche in Serie A. Credo che questo sia fondamentale nella massima serie e continuerò con questo approccio - ha aggiunto -. "Il mio obiettivo e' continuare cosi', non abbassare la guardia e affrontare sempre con questa determinazione le prossime partite". Dopo il primo gol in Serie A della sua carriera, il sogno adesso è un altro: "Ho girato tante squadra, anche grazie al Parma che mi ha mandato in prestito. Ora spero di trovare tranquillità al Milan". Dal punto di vista fisico mi sono totalmente ripreso, adesso vediamo come andrà il prosieguo dell'annata. Io cerco di ritagliarmi il mio spazio all'interno di una grande squadra con grandi giocatori. A volte puo' passare di testa il fatto che essere qui potrebbe portarmi al Mondiale, il sogno e' ben fissato li', speriamo di farcela. Infine una battuta sulla Nazionale: "E' un gruppo molto unito e si percepisce fin da subito". "Mi hanno sempre insegnato che quando un allenatore ti parla vuol dire che c'e' interesse, quindi e' una cosa positiva - ha raccontato Pavoletti -. Gli auguro il meglio col Pescara".