Casa » Sport

Cessione Milan: incontro a Pechino tra Han Li e il Governo cinese

06 Settembre, 2016, 21:41 | Autore: Lucilla Lucia
  • Milan i cinesi versano nelle casse di Fininvest 85 milioni

Per molte generazioni di tifosi, il Milan di Silvio Berlusconi ha incarnato l'idea stessa di vittoria e successo.

Si tratta degli 85 milioni di euro, la seconda caparra utile all'acquisto, che faranno seguito ai 15 già pagati. Come si legge in una nota di Sino-Europe Sports, il completamento del versamento della caparra è una "ulteriore conferma dell'impegno degli investitori cinesi nell'acquisizione dell'intera partecipazione detenuta da Fininvest in AC Milan, pari al 99,93%". Questo è un importante passo avanti per la chiusura della transazione entro la fine di quest'anno, il closing è atteso a novembre con il saldo degli altri 420 milioni.

Secondo le condizioni previste dal contratto, e per raggiungere l'obiettivo sopra indicato, gli acquirenti metteranno a disposizione dell'AC Milan € 350 milioni nei prossimi tre anni. La cordata asiatica che fa capo al 'Sin-Europe Sports Investment Management Changxing' fa sul serio: nella giornata di oggi era previsto il versamento della seconda parte della caparra prevista nell'accordo preliminare firmato il 5 agosto scorso ed è puntualmente arrivata.

Cessione Milan, rivoluzione cinese - Nei prossimi giorni a Pechino ci sarà, infatti, un incontro molto importante tra Han Li (il frontman della cordata) e il Governo cinese che vuole essere informato dettagliatamente sull'operazione: Haixa, società facente parte del fondo creato ad hoc per l'operazione-Milan, è infatti una società controllata proprio dallo stesso Governo.