Lenovo Yoga Book è stato appena annunciato ad IFA 2016

01 Settembre, 2016, 12:21 | Autore: Luciano Vano
  • Lenovo Yoga Book è stato appena annunciato ad IFA 2016

Quando la tastiera è spenta, si raddoppia lo spazio del Pad: funziona da graphics digitiser che lavora con un pennino in bundle. Non è noto il prezzo della Real Pen, l'unica che può essere utilizzata per scrivere sulla carta e sulla superficie touch. Lenovo ha dichiarato che questo device può raggiungere ben 15 ore di autonomia. "E quando gli utenti non devono lavorare, hanno comunque a disposizione un tablet "top di gamma" per l'intrattenimento, con uno schermo IPS FHD da 10,1", audio di qualità elevata potenziato da Dolby Atmos e 64GB di memoria.

La tastiera touch-screen, chiamata Halo Keyboard, è realizzata con un pannello touch di un vetro scelto attentamente per restituire la sensazione di ruvidità e compattezza tipica delle tastiere tradizionali.

Quando occorre svolgere un lavoro impegnativo, è sufficiente aprire YOGA Book in modalità digitazione e scrivere utilizzando la intuitiva tastiera Halo, che appare solo su richiesta o quando serve realmente.

Lenovo Yoga Book è stato appena annunciato ad IFA 2016

Halo keyboard "apprende e si adatta" costantemente alle abitudini di digitazione dell'utente grazie al software integrato per l'apprendimento artificiale e la previsione; un software che permette ottimizzazione costante. Di dimensioni simili a quella di una normale penna a inchiostro, questo accessorio si basa sulle tecnologie Wacom feel IT in combinazione con una pellicola a risonanza elettromagnetica (EMR) allo stato dell'arte presente, nel pannello- tastiera multi-uso che consente la digitalizzazione in tempo reale. Se si preferisce, è possibile disegnare direttamente anche sullo schermo vero e proprio. È possibile disegnare con la penna vera, inclusa in dotazione, che rileva 2.048 livelli di pressione e cattura le sottili sfumature di ogni tratto. Ma il "pad" di questo originale tablet riserva anche un'altra sorpresa: premendo un pulsante si attiva su di esso una tastiera virtuale (che la casa chiama "Halo Keyboard"), in grado di fornire un feedback tattile, che di fatto trasforma il dispositivo proprio in un notebook. Book UI permette di far girare più app contemporaneamente all'interno di altrettante finestre che possono essere fissate, massimizzate o minimizzate; prevede anche una barra delle applicazioni che tiene traccia delle app e i normali tasti azione e scorciatoie di tastiera di Windows. Il convertibile Yoga 910 è un'evoluzione del precedente notebook di punta, più leggera, sottile e potente, con display edgeless da 13,9 pollici Full HD (o 4K opzionale) e dotata di lettore per le impronte digitali; monterà processori Intel Core di ultima generazione con prezzi di partenza di 1499 euro e arrivo sul mercato previsto per dicembre.

Yoga Book arriva in due versioni: l'edizione Android da 500 dollari; quella Windows 10 a partire da 550 dollari.