Sgarbi paga risarcimento a Carabinieri insultati

09 Luglio, 2016, 17:38 | Autore: Alighiero Casassa
  • Sgarbi paga risarcimento a Carabinieri insultati

Frasi costate care al critico d'arte, che è riuscito comunque a trovare un accordo con i militari insultati (diecimila euro di risarcimento in tutto) e con l'Arma dei carabinieri (risarcita con mille euro).

Come riporta Milano Today, Sgarbi, che nei giorni scorsi è stato ricoverato in ospedale, si è visto 'cancellare' da parte del Tribunale di Milano l'accusa di oltraggio a pubblico ufficiale che gli veniva contestata in relazione a un acceso diverbio avuto con le forze dell'ordine davanti a uno degli ingressi dell'Expo Per un altro reato, però, quello di resistenza a pubblico ufficiale, resta imputato e ha scelto il rito abbreviato. E' quindi estinto il reato di oltraggio ma Sgarbi dovrà subire un processo per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Stando all'imputazione, al carabiniere che si era messo davanti alla sua auto per bloccargli l'accesso, Sgarbi ha detto: "Sei un fascista, non fate un cazzo e state interrompendo un pubblico servizio, ci vedremo in Tribunale, siete due coglioni". "(.) Voi carabinieri state qui a non fare un c. (.) io sono qui per lavorare e voi non fate un c.". Sgarbi, secondo l'accusa, avrebbe anche "istigato" l'autista della sua auto "a proseguire la marcia forzando volontariamente il blocco", costringendo un carabiniere a indietreggiare per non essere investito.