Casa » Sport

Materazzi e Zidane 10 anni dopo: "Ecco cosa dissi a Zizou"

09 Luglio, 2016, 17:01 | Autore: Lucilla Lucia
  • Il 9 luglio 2006 l'Italia diventa Campione del Mondo

9 luglio 2006, Olympiastadion di Berlino, finale dei mondiali 2006: il dischetto, un emozionato ma concentrato Fabio Grosso, di fronte al francese Barthez, si appresta a tirare quello che sarà il rigore decisivo: ed è goallll! Nei tempi supplementari, a pochi minuti dai calci di rigore, dopo qualche scaramuccia verbale tra il difensore azzurro e il 10 francese, Zidane rifila una testata in pieno petto all'ex difensore dell'Inter, guadagnandosi l'espulsione dall'arbitro Horacio Elizondo.

Quella contro la Francia fu la partita delle parate di Buffon, del gol di Materazzi, della testata di Zidane, e dei rigori perfetti di Pirlo, Materazzi, De Rossi, Del Piero e Grosso. Nello specifico Materazzi nel corso di un'intervista rilasciata al noto quotidiano francese L'Equipe, ha smentito le versioni che si sono sempre lette sui giornali, rimarcando la sua verità: "Da quel giorno, ho avuto richieste di intervista da tutto il mondo". Ho parlato di sua sorella, non di sua madre come invece ho letto su alcuni giorni.

Marcello Lippi ct dell'Italia nel 2006
Marcello Lippi ct dell’Italia nel 2006

Buffon; Zambrotta, Cannavaro, Materazzi, Grosso; Gattuso, Pirlo; Camoranesi, Totti, Perrotta, Toni, una formazione che abbiamo mandato a memoria e che mai dimenticheremo, come quella di chi ha preceduto la banda Lippi nella conquista di un titolo Mondiale. "Mia madre morì quando ero adolescente e non mi sarei mai permesso di insultare la sua". A distanza di tanto tempo, dunque, si torna a parlare dell'episodio che riempì per giorni le cronache sportive e non solo, immortalato persino con la scultura di un artista algerino.

"Pronunciai parole stupide, ma non tali da provocare una reazione del genere - ha detto Materazzi - In qualsiasi campo, da Roma a Napoli, da Milano a Parigi, si sentono cose ben peggiori". Sono passati dieci anni, Zizou e Matrix sono due professionisti: sarebbe tempo che si stringessero la mano pubblicamente, la vita va avanti, Materazzi lo ha proposto da tempo e su questo ha ragione.