Bambina di 2 anni in rianimazione, dieta vegana sotto accusa

08 Luglio, 2016, 11:33 | Autore: Minervina Schirripa

Peso nettamente sotto il percentile di riferimento, una scarsa reattività, movimenti rallentati. E un livello di emoglobina bassissimo.

Qualche tempo prima, a luglio scorso, un bambino di circa un anno è stato ricoverato all'ospedale Meyer di Firenze in condizioni di denutrizione; il caso aveva sollevato molto clamore: secondo quanto si era appreso, il piccolo è figlio di una coppia vegana che vive in un piccolo centro vicino a Pontedera, in provincia di Pisa, e i suoi genitori risultano ora indagati dalla procura di Pisa per maltrattamenti in famiglia. Sono proprio loro ad aver attraversato tutta la Liguria, dall'estremo Ponente, e, su indicazione dei medici della propria Asl, hanno portato la piccola Chiara al Gaslini. Vicende in cui solo esami molto approfonditi e l'intuizione dei sanitari hanno consentito di individuare la vera origine della sofferenza del bambino. Nonostante, infatti, la bambina sia stata allattata dalla madre, l'errata dieta vegana seguita dalla madre rendeva il latte poco nutriente, impedendo quindi alla piccola di integrare quanto necessario per una corretta nutrizione. I dietologi, spesso, consigliano una dieta vegetariana che, se ben condotta, è compatibile con un ottimo stato di salute a differenza di quella vegana che, priva di ogni fonte di origine animale, ha evidenti carenze. E non si esclude che i danni neurologici possa possano essere permanenti, in parte o in tutto. Che pure presiede la commissione tecnica che per il Comune di Genova si occupa della redazione dei menù per la ristorazione scolastica: "A Genova ad esempio è possibile chiedere per il proprio figlio, a scuola, un regime dietetico vegano, ma soltanto presentando un certificato medico - indica Ferrando - le richieste sono moltissime e in forte aumento".

Dopo il caso della piccola Chiara, la bambina di due anni ricoverata in rianimazione all'ospedale Gaslini di Genova, la dieta vegana finisce di nuovo sul banco degli imputati.

La causa delle condizioni di salute della piccola potrebbe essere, secondo alcune fonti, la dieta vegana.