Casa » Sport

Euro 2016: Francia e Germania, non potete fallire

26 Giugno, 2016, 21:23 | Autore: Lucilla Lucia
  • Euro 2016 Belgio Dembele indisponibile contro l'Ungheria | Sport e Vai

In vista dell'ottavo di finale contro l'Ungheria domani sera a Tolosa, il ct della nazionale belga Marc Wilmots ufficializza il forfait di Mousa Dembélé: "non è ancora pronto in quanto non è al 100%". Dopo le vittorie ieri di Galles, Polonia e Portogallo, oggi tocca a Francia, Repubblica d'Irlanda, Germania, Slovacchia, Ungheria e Belgio provare a conquistare l'accesso ai quarti. I magiari si presentano da sfavoriti a questo match nonostante abbiano vinto a sorpresa il loro girone, mentre i belgi partiranno con i favori del pronostico grazie anche alle due ottime prestazioni fornite contro l'Irlanda e la Svezia. L'Ungheria non ha sicuramente più nulla da perdere avendo già realizzato un bel sogno per i propri tifosi e chissà che proprio questa spensieratezza non possa tramutarsi in un'arma decisiva contro un Belgio particolarmente ambizioso. In casa Belgio Carrasco sembra aver scavalcato Fellaini, potrebbe essere lui - con Hazard e De Bruyne - a completare la batteria di trequartisti a supporto di Lukaku. Dietro Vertonghen giocherà a sinistra con Vermaelen al centro insieme ad Alderweireld.

L'Ungheria ha concluso il suo girone come prima in classifica, seguita dall'Islanda, dal Portogallo e dall'Austria; il Belgio invece come seconda, alle spalle della nostra nazionale e seguita dall' Irlanda e dalla Svezia.

L'Ungheria dovrebbe disporsi ugualmente con un 4-2-3-1 con l'esperto Kiraly tra i pali ed in difesa Lang a muoversi sulla corsia destra, nel mezzo Guzmics in coppia con Juhasz mentre sulla corsia mancina spazio al sempre intraprendente Korhut. Nessun problema di formazione per il ct francese, che proporrà l'11 base con i discussi Pogba e Griezmann regolarmente in campo. L'ultima vittoria ungherese risale al novembre 1958 in amichevole e terminata sul 3-1. Il Belgio non ha mai pareggiato nelle ultime 10 partite agli Europei (4V 6P).

Il Belgio ha vinto ben sei delle ultime otto sfide contro l'Ungheria, incluse le ultime quattro.

L'Ungheria è rimasta imbattuta nella fase a gironi di un torneo "major" per la prima volta dal Mondiale del 1962. Solo Spagna (83%) e Germania (82%) hanno fatto registrare una percentuale di passaggi riusciti più alta del Belgio (80%) a questi Europei.